TROVA UN CONTENT MANAGER PER LA TUA AZIENDA (UNDER 30)

Retica raccoglie candidature di aziende interessate ad ospitare, da ottobre 2015 fino a gennaio 2016 giovani ragazzi/e che nel frattempo hanno frequentato il corso  “Content & Digital Manager”  Nella scheda corso troverete tutte le indicazioni sulla didattica e le competenze che i ” content manager ” acquisiranno nelle 200 ore di formazione. Specificatamente:

– competenze tecnico professionali finalizzata alla gestione in autonomia dei contenuti (testo, foto/video e grafica) in sito web finalizzato all’attività commerciale, promozionale o hobbistica.

– competenze relazionali di lavoro di squadra, gestione del cliente, tecniche di comunicazione commerciale e policy aziendale

– nozioni di organizzazione aziendale, mercato, prezzo e prodotto, affinchè abbiano coscienza del mondo dell’impresa e della sua complessità.

la presenza del content manager  vi sarà utile per sviluppare una più efficace gestione del vostro web aziendale sia di proprietà sia come servizio offerto ai clienti, arricchirne contenuti, curarne la grafica e gestire i media di supporto.

Nessun obbligo è in capo all’azienda. Non vi è l’obbligo nè di retribuzione ( i ragazzi riceveranno una borsa di studio dalla Regione) nè di assunzione successiva.

Vi sono tuttavia degli obblighi “morali” forse più importanti che ci preme evidenziare:

– Correttezza e collaborazione: Lo stagista è un essere umano che cerca la sua collocazione nel mercato del lavoro. Dobbiamo aiutarlo a formarsi, ad acquisire competenze ed a fare esperienze efficaci. Chi prende una persona in stage deve seguirlo, coinvolgerlo, fargli vedere più cose e ruoli.

– Rapporto umano: Il ragazzo deve poter entrare nelle comunità dei saperi aziendali. Conoscere le dinamiche produttive, capire le difficoltà, proporre se stesso e le proprie competenze, attenersi alle regole ed ai ruoli. Rispettiamolo e facciamoci rispettare.

– Rigore. E’ un dovere, oltrechè un diritto, da parte dell’azienda far rispettare regole, consuetudini, orari e persone. Lo stagista dev’essere educato (qualora non lo fosse di suo) al rispetto per il mondo del lavoro, l’ordine, la puntualità e la cordialità.

Collaboriamo a formare uomini, professionisti e persone competenti!

L’adesione che ora vi si chiede e che verrà formalizzata in apposite schede (che vi manderemo a seguito di una vostra manifestazione d’interesse) è generica e rivedibile. Diventerà concreta ed impegnativa non appena, una volta approvato il progetto dalla regione, individueremo il gruppo classe e vi proporremo momenti di conoscenza reciproca e confronto con i potenziali tirocinanti.

A quel punto valuterete le competenze (spesso diversificate) dei vari corsisti, il loro luogo di residenza e la loro disponibilità, deciderete insieme chi è più adatto alla vostra realtà e, di li in poi, inizierete il vostro rapporto con lo stagista.

Come sempre siamo a disposizione per ogni approfondimento o richiesta informativa per completare la vostra conoscenza.

chiedi informazioni

Grazie

Michele Dassiè